http://www.saluteincampo.it/wp-content/uploads/2020/08/logo-salute-e-lnca.jpg

Noi vogliamo bene all’Ambiente e alle Persone

LAVAILCAMPO in Convenzione con L.N.C.A.

 

LAVAILCAMPO in Convenzione con L.N.C.A.

SportWeb srl e la Lega Nazionale Calcio Amatoriale si rivolgono ai Proprietari e ai Gestori degli Impianti Sportivi affinché utilizzino prodotti che salvaguardino le PERSONE rispettando l’AMBIENTE

La Convenzione prevede SCONTI per gli Associati alla L.N.C.A.

Ora in tutta Italia si può giocare.

Un dedalo di:

DPCM;
Linee Guida;
Ordinanze;
Protocolli della Federazione: (3.2 PULIZIA E SANIFICAZIONE. Per pulizia s’intende la detersione con soluzione di acqua e detergente. Per sanificazione s’intende l’insieme dei procedimenti ed operazioni atti ad igienizzare determinati ambienti e mezzi mediante l’attività di pulizia e di disinfezione attraverso l’utilizzo di apposite soluzioni disinfettanti. Si raccomanda la definizione di un piano di pulizia e la periodica igienizzazione di tutti gli ambienti (aree comuni, servizi igienici, spogliatoi, etc.) e di tutte le superfici utilizzate per lo svolgimento dell’allenamento, ivi incluse le zone di passaggio e con particolare attenzione alle superfici toccate più di frequente) che richiamano i loro regolamenti interni;
Aggiornamenti quasi nascosti pubblicati sul sito dell’Ufficio dello Sport del Governo: all’interno del sito sportivo va assicurata la pulizia giornaliera, mentre la sanificazione può avvenire con cadenza periodica, secondo le esigenze, tenuto conto delle specificità e dei regolamenti sportivi (ad es.: campi sportivi con manto erboso sintetico e misure di protezione per assicurare l’igiene).
In sintesi, quanti hanno capito che chi utilizza campi in erba sintetica li deve Igienizzare secondo il Regolamento della C.I.S.E.A. – F.I.G.C. – L.N.D.?

Per essere in regola, che piaccia o no, si deve fare anche questo, perché TUTTE le Ordinanze Regionali richiamano quanto sopra riportato e le violazioni delle ordinanze, applicate ai sensi dell’art. 4 del Decreto-legge n. 19/2020 sono: sanzione pecuniaria da € 400,00 a € 3.000,00 ed in caso di reiterazione della violazione la sanzione principale della multa viene raddoppiata, inoltre è prevista la sanzione accessoria della chiusura dell’esercizio o dell’attività da 5 a 30 giorni.

AGGIORNAMENTO DELLE Linee guida per l’attività sportiva di base e l’attività motoria in genere
PER LA RIPRESA DEGLI SPORT DI CONTATTO E SQUADRA

http://www.sport.governo.it/it/emergenza-covid-19/lo-sport-riparte/linee-guida-per-lattivita-sportiva-di-base-e-lattivita-motoria-in-genere/
Aggiornamento:
all’interno del sito sportivo va assicurata la pulizia giornaliera, mentre la sanificazione può avvenire con cadenza periodica, secondo le esigenze, tenuto conto delle specificità e dei regolamenti sportivi (ad es.: campi sportivi con manto erboso sintetico e misure di protezione per assicurare l’igiene).
MOLTE REGIONI STANNO PERMETTENDO AI CENTRI SPORTIVI DI RIPRENDERE L’ATTIVITA’ SOSPESA DA TANTI MESI. Molte sono le regole alle quali si devono attenere TUTTI i gestori degli impianti e una di queste è la SANIFICAZIONE con cadenza periodica dei CAMPI IN ERBA ARTIFICIALE: in poche parole c’è l’OBBLIGO NORMATIVO DI SANIFICARE tutte le superfici in materiale sintetico (secondo il REGOLAMENTO F.I.G.C. ogni 2 mesi con prodotti ATTESTATI dalla C.I.S.E.A.); chi non lo fa è pesantemente sanzionabile e rischia la chiusura del Centro Sportivo

Visualizzazione di tutti i 2 risultati